RECOFUNGHI DI DANIELE GIOIA – basilicata

Funghi dalla posa di caffè: benvenuti nella Silicon Valley della Lucania. Metti insieme due giovani laureati con un cuore verde, una grinta incontenibile, aggiungici quella creatività che è tipica di chi è consapevole di doversela cavare con le proprie forze e, infine, mescola con l’innovazione e il coraggio, ed ecco nascere una delle giovani imprese […]

Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0
20061216_4060.jpg

Funghi dalla posa di caffè: benvenuti nella Silicon Valley della Lucania. Metti insieme due giovani laureati con un cuore verde, una grinta incontenibile, aggiungici quella creatività che è tipica di chi è consapevole di doversela cavare con le proprie forze e, infine, mescola con l'innovazione e il coraggio, ed ecco nascere una delle giovani imprese più incredibili del Paese. Quelle che erano un problema per lo smaltimento diventano materia prima per fare nascere un'azienda. Le pose di caffè sono humus da cui fare nascere dei preziosissimi funghi. E' presto fatto: consegna dei bidoni ai bar del territorio, raccolta settimanale delle pose, inseminazione delle spore, e attesa per la nascita dei funghi. Un ciclo interamente biologico. Nessun inquinamento. Recupero di scarti da smaltire. E possibilità di reddito per due giovani professionisti. Magicamente dall'idea nasce l'impresa, ma anche una famiglia. Insomma la ricerca e l'intraprendenza possono compiere quelli che in Italia sono miracoli: una start up nel cuore di Lucania che manda in visibilio il resto del Belpaese. Li cercano in tanti: ma non sarà semplice imitarli.

Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0