Vivai Balestra – Grottamare, Ascoli Piceno

Le piante ornamentali hanno un codice QR: l’intera loro vita in un click Il codice Qr applicato alle piante del vivaio Balestra rappresenta una innovazione nel settore. Grazie al codice e al sito internet aziendale è possibile conoscere tutto della pianta ed apprendere consigli opportuni per le sue molteplici utilità e potenzialità decorative. Semaforo verde […]

Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0
19.jpg

Le piante ornamentali hanno un codice QR: l’intera loro vita in un click Il codice Qr applicato alle piante del vivaio Balestra rappresenta una innovazione nel settore. Grazie al codice e al sito internet aziendale è possibile conoscere tutto della pianta ed apprendere consigli opportuni per le sue molteplici utilità e potenzialità decorative. Semaforo verde all’agricoltura che si rinnova, il flusso della rete è linfa di innovazione. La storia del florovivaismo ornamentale, da queste parti, affonda le radici nel lontano passato, circa un secolo fa, mentre espande il suo raggio d’azione in tutta Italia e anche all’estero. Al vivaio Balestra si inizia con un mezzo ettaro di terreno dentro cui viene coltivato fin dall’inizio alloro, oleandro e pitosforo. L’intera produzione è made in Grottammare, dal primo seme alle talee fino a piante per decorazioni monumentali, con esemplari che arrivano a 10 anni di età, tutto garantito senza il ricorso e l’utilizzo di pesticidi, per un totale di 200 mila piante prodotte. Il codice Qr racconta ogni particolare di questi esemplari, con una lunga storia racchiusa in due centimetri, leggibile attraverso smartphon. Grazie al codice è possibile conoscere consigli pratici per le migliori performance della pianta: dai luoghi nei quali alloggiarla, fino alla luce, alla temperatura ideale da garantire e alla riserva d’acqua da considerare. Il sito dell’azienda arricchisce ulteriormente l’universo di comunicazione attraverso pagine dedicate ad ogni tipologia di esemplare marchiato Qr. Anche le piante hanno la carta d’identità: ecco l’identikit dell’agricoltura del domani. Sito web: www.balestravivai.it

Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0